Quando Mindfulness e Danza si uniscono con la Musica

Movimento consapevole

A prima vista, la danza può sembrare solo una disciplina fisica, ma la mente ha davvero molto a che fare con l'apprendimento, la resistenza in un mondo complicato e, naturalmente, la salute mentale. 

"La vita è una danza, mindfulness è testimoniare questa danza".
Amit Ray

Per capire come la mindfulness e la danza possano essere profondamente connesse, definiamo innanzitutto cosa non è mindfulness:

  • Non è lasciare la mente vuota.
  • Non è sfuggire al dolore.
  • Non è sopprimere le emozioni.
  • Non è una tecnica di controllo.
  • Non è una tecnica di rilassamento.
  • Non è pensare positivo.

La mindfulness è una tecnica che permette di migliorare la qualità della vita imparando a cambiare il rapporto che si ha con i propri pensieri ed emozioni. Arrivando a regolare aspetti come l'ansia o la depressione attraverso la pratica di varie tecniche meditative.

La definizione che ritengo più adatta è che la mindfulness è essere presenti e vivere nel momento presente

Applicare la mindfulness alla danza

Rivediamo ora le basi della Mindfulness e la sua applicazione nella danza.

Vivere nell'Essere e non nel Fare: La modalità "Fare" rappresenta un funzionamento cognitivo concettuale, mentre la modalità "Essere" si basa sull'esperienza diretta. Avvicinati alla danza da questo punto di vista, non pensare o immaginare il movimento come qualcosa di esterno a te; sii il movimento. Vivi l'esperienza del movimento.

Non giudicare: Spesso siamo noi a criticare negativamente la nostra tecnica o il nostro movimento. Questo non ci permette di andare avanti. Osserva le tue qualità e debolezze in modo più neutrale e scientifico, senza aggiungere interpretazioni o giudizi.

Pazienza: Se la mente è costantemente preoccupata di raggiungere obiettivi futuri, sarà agitata e non si concentrerà sul presente. Accetta il tempo di cui ogni processo di apprendimento ha bisogno e che non può essere accelerato.

Fiducia: Gli insegnanti sono guide che ti accompagnano nel processo di apprendimento, ma ogni individuo deve avere fiducia in se stesso e nelle proprie capacità di approfondire gli insegnamenti.

Non combattere: Lo sforzo nella danza deve essere perseverante e costante, ma non violento o estenuante. Un atteggiamento gentile verso se stessi è fondamentale nell'allenamento della mente. Non arrabbiarsi di fronte alle difficoltà o alle resistenze è essenziale per godere della danza.

E tu? Applichi la Mindfulness nella tua vita quotidiana?

Ci piacerebbe conoscere la tua esperienza!

Sentiti libero di lasciare un commento qui sotto, di contattarci, o magari di condividere un video della tua pratica di Movimento Consapevole su Instagram taggando @create_mindfulness 

Lascia un commento